Now Playing Tracks

Scrive Jacopo Fo nel libro “Ti amo ma il tuo braccio destro mi fa schifo tagliatelo” di un signore sfortunatissimo: questo tizio uscendo di casa veniva puntualmente rapinato. Depresso per via di questa condizione di disagio racconta la sua frustrazione ad uno psicologo che scopre un retroscena interessante: il chiodo fisso di quello sfortunato essere umano era “ecco, vuoi vedere che anche oggi mi rapinano?”. Il nostro pensiero condiziona gli eventi, pilota la narrazione e alla fine ciò che ci circonda finisce per somigliarci sia in positivo che in negativo. Quindi meglio essere felici, no? Cosa ci costa? Se sorridiamo (ma veramente) il mondo ci osserva, si ferma e sorride assieme a noi! :)

We make Tumblr themes